ALCHIMIA DEGLI OLI ESSENZIALI

Gli oli essenziali sono secrezioni delle piante attraverso dotti o cellule. Questa loro emanazione rappresenta energeticamente una vibrazione particolare in grado di interagire con le vibrazioni specifiche del nostro corpo influenzandole e modificandole. Questa azione può avvenire a diversi livelli da quello più fisico a quello più sottile psichico e anche spirituale. A livello più fisico, l'aroma della pianta può aiutare il nostro corpo a reagire a fattori ambientali invasivi perché la pianta stessa produce quel profumo proprio per difendersi. A livello psichico un olio essenziale che abbia la qualità di far salire l'energia, come il bergamotto, può essere utile negli stati depressivi e uno che di radicamento come il Vetiver, per gli stati ansiosi e senso di smarrimento. A livello spirituale poi, possiamo utilizzare gli oli essenziali per lasciar andare aspetti indesiderati della personalità e stimolare la nostra evoluzione.  Ad esempio gli oli essenziali delle spezie da semi possono servire per sentirci più sicuri, Per essere pronti a cambiamenti nella nostra vita o per impegnarci qualcosa di nuovo. Gli oli essenziali da resine come la mirra e l'incenso per favorire la chiusura di ferite psichiche che non si rimarginano o la rosa per percepire che la vita è un'opportunità per evolvere anche nei momenti che paiono più bui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *